Planitop HPC Floor: il rinforzo a basso spessore e senza armatura di solai piani

Planitop HPC Floor di Mapei è una malta cementizia fibrorinforzata a ritiro compensato estremamente fluida ad elevata duttilità e prestazioni meccaniche da impiegarsi per il rinforzo extradossale di solai piani. Può essere utilizzato per l’adeguamento sismico di elementi sottoposti adPlanitop HPC Floor elevati stati di sollecitazione con notevole richiesta di duttilità; per il rinforzo strutturale con getto estradossale collaborante a basso spessore su solai in c.a., latero-cemento, legno e solai misti laterizio-putrelle in acciaio; per il ripristino di pavimentazioni in calcestruzzo; nella reintegrazione di solai a seguito di scarificazione delle parti ammalorate.

Planitop HPC Floor si presenta come una malta premiscelata in polvere composta da cementi ad alta resistenza, aggregati selezionati, speciali additivi e fibre rigide in acciaio ottonato uncinate. Impastato con acqua si trasforma in una malta fluida, idonea per l’applicazione mediante colatura entro casseri per uno spessore compreso tra 1 cm e 4 cm senza l’ausilio di rete elettrosaldata.

Planitop HPC Floor, una volta indurito, possiede le seguenti qualità:

  • elevatissime resistenze meccaniche alla flessione e alla compressione;
  • elevata duttilità;
  • elevata resistenza ai carichi ciclici;
  • impermeabilità all’acqua;
  • ottima adesione sia al vecchio calcestruzzo, purché precedentemente inumidito a rifiuto con acqua, sia ai ferri di armatura, specie se trattati con Mapefer o Mapefer 1K;
  • elevata resistenza all’usura per abrasione e agli urti.

Planitop HPC Floor risponde ai principi definiti nella UNI EN 1504-9 (“Prodotti e sistemi per la protezione e la riparazione delle strutture in calcestruzzo: definizioni, requisiti, controllo di qualità e valutazione della conformità. Principi generali per l’uso dei prodotti e sistemi”) e ai requisiti minimi richiesti dalla UNI EN 1504-3 (“Riparazione strutturale e non strutturale”) per le malte strutturali di classe R4 e ai requisiti minimi richiesti dalla EN 1504-6 (“Ancoraggio dell’armatura di acciaio”).

Planitop HPC FloorMapeferMapefer 1K

Aquaflex Roof: impermeabilizzazioni in continuo di superfici da lasciare a vista

Aquaflex Roof di Mapei è un impermeabilizzante liquido fibrato pronto all’uso composto da resine sintetiche in dispersione acquosa, che, una volta essiccato, da luogo ad una membrana continua, elastica ed impermeabile. E’ resistente a tutte le condizioni atmosferiche ed ai raggi UV,Aquaflex Roof e Aquaflex Roof HRCartella RAL garantendo così protezione duratura al sottofondo.

Aquaflex Roof consente una facile applicazione a rullo a pelo lungo, pennello o spatola su superfici orizzontali, inclinate e verticali. Dopo l’essiccazione si trasforma in un rivestimento elastico, non appiccicoso, resistente e leggermente pedonabile. Grazie alla sua elasticità, è compatibile con le normali sollecitazioni dinamiche dovute a movimenti di espansione e contrazione causate da cambiamenti di temperatura e delle vibrazioni.

Aquaflex Roof può essere utilizzato su calcestruzzo, ceramica e rivestimenti lapidei, massetti cementizi o a base di leganti speciali; su guaine bituminose ed asfalto minerale previa applicazione di Primer per Aquaflex; su lamiera zincata, rame, alluminio, acciaio e ferro previa applicazione del primer Eco Prim Grip.

Aquaflex Roof di Mapei è disponibile nei colori di cartella oppure in tutte le tinte della cartella RAL realizzabili dal Sistema Tintometrico ColorMap di Mapei.

Aquaflex Roof è disponibile anche nella versione ad alta riflettanza ed emissività termica con indice di riflessione solare (SRI) pari a 105 denominata Aquaflex Roof HR che oltre ad impermeabilizzare crea una barriera ad alta riflettanza dai raggi UV, abbassando la temperatura d’esercizio dell’intera copertura e garantendo così buone prestazioni energetiche alla stratigrafia di copertura.

Aquaflex Roof HR riduce di oltre il 50% la temperatura superficiale del tetto se paragonato a coperture di colore scuro.

Aquaflex RoofAquaflex Roof HRPrimer per AquaflexEco Prim GripDepliant Aquaflex ROOF e Aquaflex ROOF HR

Starlight di Tattoo vernici

La luce delle stelle si propaga all’interno di ogni ambiente con Starlight, il rivestimento glitterato pensato per valorizzare il design contemporaneo.

In casa o nei locali di tendenza, Starlight permette di creare zone luminose e conviviali, oppure soluzioni scenografiche ad effetto, attraverso un’illuminazione ben studiata.

Starlight si applica facilmente a pennello, su fondo preparato con Impronte Mid in tinta. L’applicazione in due mani crea giochi di luce ancora più intensi. La composizione di Starlight è arricchita con minuscoli glitter e sfere di vetro, per conferire alle pareti una lucentezza assolutamente straordinaria, da ogni angolazione.

Guarda il video: l’applicazione di Tattoo Starlight passo per passo.

Scarica la Cartella Colore, tutte le info a questo indirizzo.

Calce a spatola “Riflessi” di Tattoo vernici

Le superfici levigate e brillanti fanno della calce a spatola una delle finiture decorative più diffuse e apprezzate per valorizzare gli ambienti di pregio, in abitazioni civili, uffici, alberghi, esercizi commerciali.

Con Riflessi, Tattoo reinterpreta la calce a spatola classica in chiave contemporanea, proponendo alternanze di aree lucide e semiopache e superfici lavorate che giocano con la luce per creare suggestivi chiaroscuri.

Riflessi è uno stucco decorativo a base di pura calce spenta a lunga stagionatura, terre naturali, additivi in polvere non filmogeni. Può essere utilizzata per la decorazione di superfici murali sia all’esterno che all’interno.

Guarda il video: l’applicazione di Tattoo Riflessi passo per passo.

Tutte le info a questo indirizzo.

Aquazip RDY di Fassa Bortolo

AQUAZIP-RDY è una guaina impermeabilizzante elastica monocomponente pronta all’uso, composta da resine elastiche esenti da solventi, additivi specifici per migliorare la lavorazione e l’adesione.
Viene usata per impermeabilizzare prima della posa di piastrelle ceramiche su superfici di: calcestruzzo, massetti cementizi, intonaci cementizi, pavimenti di piastrelle ceramiche, pietre naturali all’interno e all’esterno.AQUAZIP-RDY

Preparazione del fondo
La superficie di posa deve essere libera da polvere, sporco, ecc. Eventuali tracce di oli, grassi, cere, ecc. devono essere preventivamente rimosse, così come eventuali parti sfarinanti o asportabili. Nel caso di applicazione sopra un pavimento preesistente, il prodotto viene utilizzato accertandosi preventivamente che il vecchio rivestimento esistente sia ben ancorato e pulito.

Lavorazione e applicazione
La prima mano di AQUAZIP-RDY è applicata sul fondo realizzando uno spessore uniforme di 0,5 mm circa con un rullo a pelo lungo, un pennello o una spatola. Quando la prima mano è asciutta e non è più appiccicosa al tatto, e cioè indicativamente dopo circa 1 ora dall’applicazione, si applica la seconda mano incrociata ottenendo un film continuo ed impermeabile in cui lo spessore delle due mani non sia mai inferiore a 1 mm. E’ possibile annegare nel primo strato di prodotto un tessuto-non tessuto qualora questo sia previsto per migliorare le prestazioni in termini di resistenza alla fessurazione. Verificare l’assenza di microfori sulla guaina prima della posa dei rivestimenti, in loro presenza sigillarli con un altro strato di AQUAZIP-RDY.
Attendere almeno 3-4 ore prima della posa di rivestimenti ceramici.

Avvertenze
La prima mano di AQUAZIP-RDY va protetta dalla pioggia per almeno 1 ora, la seconda per 3 ore.

Ulteriori informazioni su http://www.fassabortolo.it

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.